La conference boat di Tokyo sarà Made In Italy

Il Tokyo Metropolitan Government ha lanciato un bando per la realizzazione di una conference boat di 35 metri che sarà costruita nel cantiere di Livorno e sarà consegnata a dicembre 2018.

La gara si è svolta in due tranche distinte: la prima fase prevedeva la verifica dei dati finanziari di ciascun cantiere partecipante, mentre nella seconda, più specifica, si è passati all’analisi di ciascun progetto presentato.

La gara, infine, è stata aggiudicata da Azimut-Benetti, che ha partecipato con un’imbarcazione completamente custom: si sviluppa su 3 ponti e raggiunge la velocità massima di 25 nodi. Ma il punto focale del progetto, come richiesto dal Giappone, è la conference room con cabina di traduzione simultanea. L’imbarcazione, inoltre, è stata studiata in virtù delle esigenze nipponiche: a partire dalle acque locali fino alla presenza di ponti.

Il team, coordinato dal project manager Fortunato Di Marco, è composto anche da tecnici giapponesi, al fine di garantire al committente un servizio in linea con gli standard aziendali. Azimut-Benetti si è inoltre avvalsa della consulenza dello studio Verme Yacht Design che ha collaborato allo sviluppo delle strutture e delle linee di carena.

 

Credits: La Stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *