La pasticceria Made in Italy dalla Sicilia nel mondo. Qualita‘ ed eccellenza certificate Italcheck

Non c’è dubbio: il food è il trend del momento e l’Italia è la patria del buon cibo. Tra siti internet foodblogger e trasmissioni televisive tutti parlano di cibo. Occorre tuttavia distinguere tra ciò che fa moda e ciò che, da generazioni, rappresenta l’orgoglio del nostro paese. Per le aziende che investono nell’autentico Made in Italy diventa oggi fondamentale distinguarsi dalla concorrenza, rivendicare la propria autentica italianità, che si traduce in esperienza ma anche, per esempio, in attenta selezione delle materie prime.

Diventa fondamentale essere trasparenti, tracciare la propria filiera, guidare il consumatore a ritroso nei passaggi della produzione, per raccontare la sua eccellenza.

 E‘ il caso di una delle più storiche pasticcerie siciliane, Palazzolo, che da quasi un secolo porta nel mondo i propri dolci, preparati rigorosamente nel laboratorio di Cinisi (PA) puntando tutto su qualità ed eccellenza ed esportati in tutto il mondo.

Da qualche mese Palazzolo ha deciso di certificare e tracciare tutta la sua produzione con Italcheck. Un’operazione per essere trasparenti con i propri clienti e per valorizzare l’attenta selezione delle materie prime utilizzate nei prodotti. Le fragole di Maletto, le mandorle di Avola, i pistacchi di Bronte, i mandarini di Ciaculli, le Arance di Ribera…adesso, grazie a Italcheck, i clienti possono leggere come e dove vengono prodotti i dolci che stanno comprando, verificando la qualità delle materie prime.

Quick Mill sceglie Italcheck per certificare le sue macchine del caffè

Il vero Espresso italiano si prepara con macchine italiane

Dietro ad una tazzina di caffè c’è tutta una filosofia di vita, ci sono abitudini, tradizioni, piaceri e momenti da condividere. Il caffè non è solo il migliore compagno di chiacchierate e di confessioni, è senza dubbio la bevanda nazionale degli italiani. Lo sa bene Quickmill, storica azienda lombarda specializzata nella produzione di macchine domestiche e professionali per il caffè, che ha scelto Italcheck per certificare, in Italia e all’estero, la provenienza 100% italiana dei sui prodotti. Perché dietro ad un buon espresso per Quickmill ci sono oltre 60 anni di esperienza, studi, ricerche, progresso tecnologico e passione made in Italy… con un occhio di riguardo al consumo energetico e al risparmio.

Ed è proprio questa provenienza geografica a diventare garanzia di qualità per i tanti clienti europei ma anche americani, canadesi, australiani, perfino cinesi e indiani che scelgono Quickmill per bere un caffè “come si deve”, erogato in maniera ottimale grazie a sofisticati sistemi meccanici ed elettronici per regolare la macinatura e la dosatura e ottenere una bevanda alla temperatura ideale per preservarne la fragranza e l’aroma. Da qui l’esigenza dell’azienda di affidarsi a Italcheck, un sistema brevettato che permette a imprese e consumatori di tracciare la filiera del Made in Italy e di certificare i prodotti realmente realizzati in Italia. Si tratta di una piattaforma innovativa in grado di verificare l’autenticità di un prodotto preservandone l’identità. La Smart Utility Italcheck si appoggia su una piattaforma digitale, fruibile in tutto il mondo, che collega l’utente direttamente nella sua lingua di riferimento (Italiano, Inglese, Francese, Spagnolo, Tedesco, Portoghese, Cinese, Giapponese, Russo, Arabo) permettendo un controllo rapido ed efficace. Italcheck nasce dall’idea e dalla volontà di tutelare il patrimonio della produzione italiana, preservandolo dalla piaga della contraffazione che sottrae al nostro PIL milioni di euro ogni anno rappresentando un grave ostacolo all’espansione delle nostre imprese sul mercato italiano e mondiale.

 

 

Italcheck per la tutela del Made in Italy

Un certificato e un qr code ci salveranno dalla contraffazione

 

Debutta oggi a Cibus (Parma, 5-8 Maggio 2014) la certificazione di Italcheck, sistema brevettato che permette ad aziende e consumatori di tracciare la filiera del Made in Italy e di certificare i prodotti realmente realizzati in Italia.

Italcheck è un marchio, collegato ad una piattaforma brevettata, che consente alle aziende che credono nel valore del Made in Italy di essere riconoscibili e di comunicare in maniera immediata e diretta con i consumatori, in tutto il mondo. Il sistema Italcheck tutela i produttori e racconta la storia dei prodotti, garantendo trasparenza e tracciabilità.

Italcheck nasce da un’idea dell’imprenditore torinese Marco Masselli per supportare l’industria del Made in Italy, tutelando sia i  produttori attivi sul territorio italiano sia i consumatori di tutto il mondo che scelgono di investire in un prodotto italiano al 100%.

I controlli di conformità ai parametri sono effettuati da un Ente terzo per assicurare l’assoluta oggettività delle valutazioni: in questa fase Italcheck si avvale del supporto di Agroqualità S.p.A., società di certificazione specializzata nel settore agroalimentare, controllata dal RINA Services S.p.A. e dal sistema Sistema Camerale Italiano e attiva sull’intero territorio nazionale. La Smart Utility Italcheck si appoggia su una piattaforma digitale brevettata, fruibile in tutto il mondo, che collega l’utente direttamente nella sua lingua di riferimento (Italiano, Inglese, Francese, Spagnolo, Tedesco, Portoghese, Cinese, Giapponese, Russo, Arabo) permettendo un controllo rapido ed efficace.

E’ possibile collegarsi al sito di Italcheck direttamente da qualsiasi smartphone, ipad e tablet o dal proprio pc, anche scaricando gratuitamente la WebApp Italcheck, per verificare in tempo reale se un prodotto in vendita è effettivamente al 100% italiano.

Italcheck è presente a Cibus nello stand di Rina, audit Partner, (Pad. 7, Stand B37).

Scarica il comunicato stampa

 

 

Marchio di certificazione del Made in Italy